Partiamo dal presupposto che non esistono scuole facili o difficili, dipende soprattutto dall’impegno e dalla passione con cui vostro figlio affronterà quel determinato percorso scolastico.

Evitate di scegliere voi per vostro figlio. Mettete da parte le vostre occasioni mancate, le vostre frustrazioni nel lavoro, la scuola che avreste voluto frequentare ma non avete potuto, ascoltate vostro figlio con atteggiamento aperto e affrontate insieme le sue incertezze, senza sovraccaricarlo con le vostre ansie. Allo stesso modo non delegate a lui la scelta, ha bisogno di sentire che c’è, da parte vostra, interesse e partecipazione per il suo futuro.

Riconoscete le passioni di vostro figlio, anche se sono diverse dalle vostre, non giudicatele e non svalutatele, state svalutando lui stesso. Ogni individuo ha una passione, che emerge sin dalla più tenera età. Aiutatelo ad individuarla e a fare chiarezza dentro di sé.

Evitate di scegliere quella scuola perchè è la più prestigiosa o perché il figlio del vostro amico ci va: vostro figlio, crescendo, avrà modo di scegliere quelli che saranno i suoi amici.

Accompagnate i vostri figli agli open day organizzati dalle scuole e, successivamente, raccogliete materiale e informazioni da coloro che le stanno frequentando e discutetene insieme.

Se vi pare che vostro figlio non abbia interessi, che scelga una determinata scuola solo perché la sceglie un compagno o perché è vicina a casa,  potrebbe significare che sta vivendo un conflitto tra il suo desiderio e il timore di deludervi, oppure sta attraversando un momento difficile e vorrebbe intraprendere un percorso ma teme di non portarlo a compimento. In questa situazione potrebbe essere di aiuto effettuare una consulenza familiare da uno psicologo, che aiuti il ragazzo e la famiglia a fare chiarezza.

Il termine per le iscrizioni per l’anno scolastico 2015/16 è fissato per il 15 febbraio 2014

Per orientarvi nella scelta potete consultare il sito: http://www.guidascuolesuperiori.provincia.bologna.it